Normativa di riferimento della mobilità: CCNI 11/4/2017 prorogato per io 2018/2019 dall’intesa sottoscritta il 21/12 2017-O.M. 9/3/2018 n.207

Docenti

Deroga al vincolo triennale

Anche per la mobilità del  2018/2019 tutti i docenti di ogni ordine e grado, ANCHE QUELLI NEL VINCOLO TRIENNALE, potranno presentare domanda di trasferimento interprovinciale; i docenti con incarico triennale in una scuola potranno ugualmente presentare domanda di trasferimento sia  provinciale che interprovinciale. Le domande di trasferimento e di passaggio devono essere inviate, corredate dalla relativa documentazione , attraverso il portale istanze on line.

Preferenze esprimibili

Con un’unica domanda si potranno indicare massimo 15 preferenze sia per i trasferimenti che per la mobilità professionale. Le preferenze potranno essere scuole (massimo 5) ambiti e province. E’ possibile scegliere anche una sola scuola, un solo ambito o un solo codice di provincia. Nel limite delle 15 preferenze è possibile chiedere anche più province. Con un’unica domanda si potrà chiedere il trasferimento sia provinciale che interprovinciale. Rimane distinta la domanda per la mobilità professionale sia che si tratti di passaggio di cattedra che di ruolo.

Mobilità professionale: passaggio di cattedra e passaggio di ruolo.

Possono presentare domanda i docenti che hanno superato il periodo di prova e sono in possesso dell’abilitazione all’insegnamento richiesto. Chi chiede contemporaneamente il trasferimento  e il passaggio di cattedra deve precisare nella  domanda del passaggio di cattedra a quale movimento vuole dare precedenza. In ASSENZA di tale indicazione prevale il passaggio di cattedra. La domanda di passaggio di ruolo prevale sia sulla domanda di trasferimento che sulla domanda di passaggio di cattedra.

Valutazione servizio pre-ruolo e in altro ruolo nella mobilità volontaria.

Viene valutato come quello di ruolo cioè 6 punti. SOLO il periodo di ruolo giuridico non coperto da effettivo servizio sarà valutato ancora 3 punti.

Quando presentare le domande

Docenti: dal 3 aprile al 26 aprile 2018

Personale ATA

Tutto confermato per il personale ATA che potrà presentare due distinte domande se intende trasferirsi sia nella provincia dove lavora che in provincia diversa.le preferenze non superiori a 15 possono essere espresse in scuola/distretto/comune/provincia/sede CTP. Il servizio pre-ruolo è equiparato a quello di ruolo nella tabella di valutazione ai fini della mobilità a domanda purchè prestato nella stessa area anche se in diverso profilo. Le domande di trasferimento e di passaggio, corredate dalla relativa documentazione, vanno presentate attraverso il portale istanze on line  del sito Miur.

Quando presentare le domande ATA

Dal 23 aprile al 14 maggio 2018